articles on reset ][ photos ][ music ][ facebook
paolo's most interesting photos
www.paolomargari.it

4.1.06

grande marco!

così marco su radicali.it

Lo si sà, il passato che non s’affronta vive e incombe ineluttabilmente come persistente presente/futuro.
O, per dirla chiaramente, condanna il presente a metastasi inarrestabili e letali d’un tumore che ci si era illusi di poter battere semplicemente nascondendolo a se ed agli altri, con l’aiuto illusorio dei soliti palliativi.
Questo vale per il regime attuale per tutto il ceto dominante del nostro monopartitismo imperfetto dell’oligarchia, di destra o sinistra che appaia.

(...)
la concezione statolatrica alla base di pretese nuove legittimità per le quali oggi, i cittadini, li si truffa e si deruba. Abbiamo così l’uso e l’abuso di “servizi pubblici” ai fini di interessi “privati” della “nuova legalità” italiota.

l’uso delittuoso delle istituzioni e degli interessi in essi dominanti, ripetiamolo: oligarchici e partitocratrici, sideralmente distanti dalle realtà sociali e dalle regole costitutive di uno Stato di diritto….

è interessante che ancora ieri a fronte del semplice lancio incidentale di un sassolino nello stagno oligarchico si sia alzato un coro di rane, di moniti, di sdegnate reprimende.

Ma dove e quando, oltre che nella e dalla Rosa nel Pugno, si comincerà a discutere, a trattare compromessi, a governare retromarcie su tutto, dagli embrioni ai detenuti, alla crisi della giustizia e quella delle piovra mafioso-politica?”. (...)

elettori del centro sinistra (soprattutto ds e margherita): aprite gli occhi e cominciate a sputare in faccia i vostri leader finché non avranno alzato le chiappe dalle loro poltrone e, soprattutto, dalle liste bloccate che tanto fanno comodo!

2 comments:

Anonymous said...

ma dice sempre le stesse cose da secoli

Anonymous said...

già