articles on reset ][ photos ][ music ][ facebook
paolo's most interesting photos
www.paolomargari.it

10.12.06

lager di permanenza temporanea


«Chiudo gli occhi a più riprese per la stanchezza, ma non ce la faccio a dormire, sono troppo 'abbuffato', per dirla alla napoletana. Ma qui non sono cibi e bevande che ti riempiono lo stomaco, ma un mare incontenibile di angoscia e disperazione umana che ti bombarda la coscienza. E ogni storia é un pugno nello stomaco. Dopo otto ore di racconti, vorresti gridargli di avere pietà del tuo senso di colpa, ma loro si aggrappano a te, a quel filo di speranza che lo sconosciuto, primo, unico visitatore possa capire e fare qualcosa per farli uscire dal cast di questo assurdo film dell'orrore in cui sono finiti, loro malgrado, nel ruolo di inconsapevoli protagonisti. La trama è quasi sempre la stessa: la casa e la famiglia distrutta e dilaniata dai nostrani bombardamenti umanitari o gli scontri etnici in terre ricchissime di oro e di petrolio di cui gli abitanti non hanno mai potuto beneficiare; la fame e la miseria che falcidiano i sopravvissuti e la lunga traversata a piedi nel deserto a 50 gradi che falcidia i sopravvissuti dei sopravvissuti, e poi ancora la drammatica traversata sulle carrette del mare che decimano i sopravvissuti dei sopravvissuti dei sopravissuti e lasciano in fondo al mare i corpi di donne, ragazzi e bambini, morti imbrigliati nel filo spinato di questo Mediterraneo diventato il nuovo muro di Berlino che divide il nord ricco da un sud lacerato, povero e abbandonato» Francesco Caruso, membro del parlamento eletto nelle liste del Partito della Rifondazione Comunista.
Nazioni e religioni sono un artificio costruito a difesa dello sfruttamento e del controllo sociale - non hanno altra ragione di esistere.
cpt

No comments: