articles on reset ][ photos ][ music ][ facebook
paolo's most interesting photos
www.paolomargari.it

20.9.07

forza italia!

Forza Italia! è un film documentario sulla situazione politica dell'Italia nel dopoguerra e negli anni del miracolo economico. Il film è stato montato nel 1977, con la regia di Roberto Faenza, utilizzando spezzoni di documentari girati nei trent'anni precedenti.
Il film esce nelle sale nell'inverno 1977-1978, poco tempo prima del sequestro dell'onorevole Aldo Moro, allora presidente della Democrazia Cristiana. In seguito a questo evento, in base ad una richiesta del Ministero dell'Interno, il film venne ritirato dalle sale, fu praticamente ostracizzato da successive proiezioni sul grande schermo, ed è molto raro che appaia in qualche palinsesto televisivo.
A quindici anni di distanza dalla «scomparsa» dagli schermi, il film venne trasmesso su Raitre domenica 7 novembre 1993, nell'ambito del programma Italiani brava gente di Giancarlo Santalmassi; il giorno dopo un ufficiale dei carabinieri, su ordine della procura di Palermo, si recò nella sede RAI di Saxa Rubra per sequestrare una copia del film; pare che in alcuni fotogrammi comparisse a fianco di persone sospette per mafia, Giulio Andreotti...

19.9.07

fotografia hdr: qualche consiglio utile e link alle guide


i canali di bologna, originally uploaded by paolo margari.

molti mi chiedono come faccio a fare certe foto. con la fotocamera naturalmente! ;)
il riferimento nello specifico è ad alcune immagini che recentemente pubblico su flickr. ebbene si tratta di immagini con un high dynamic range [hdr], una tecnica che mediante un software 'sovrappone' più immagini prese con un diverso tempo di esposizione e le elabora col fine di bilanciare la luce presente su tutta l'immagine. generalmente si prendono tre: una sottoesposta quindi più scura, una con un'esposizione bilanciata (0 nell'esposimetro) ed una sovraesposta. l'importante è che gli stop siamo uguali (ad esempio -1, 0, +2). fatto questo le immagini (jpg, meglio se in formato raw) passano nel software che le sovrappone e quindi ne bilancia la dose di luce a seconda delle impostazioni desiderate. attenzione: un uso eccessivo di hdr rende le foto irrealistiche e inguardabili, mentre un buon dosaggio aggiunge a queste un elemento di maggiore vitalità rendendole uniche. è bene sempre confrontare la foto di partenza col risultato perché, dopo aver testato diverse impostazioni nel software, si rischia di convincersi che si è di fronte ad un buon risultato perdendo completamente il senso della realtà.
come software ne esistono diversi. uno tra i più diffusi è photomatix (shareware ma poi di solito ci pensa il mulo). un open source è invece picturenaut, più complesso del precedente.
realizzata l'immagine, si possono esaltare - sempre con moderazione - ulteriori caratteristiche della foto utilizzando degli script molto interessanti, come lucis art (che gira su photoshop) col quale, lavorando sui livelli, si possono evidenziare determinati punti dell'immagine con un effetto scultura o la simulazione di una più accentuata esposizione.
non mi dilungo in tutorial tecnici in questa sede perché esistono vari scritti egregiamente da veri e propri maestri della tecnica hdr.

- tutorial hdr in italiano
- il tutorial di trey radcliffe, un grande artista [stuck in customs] che comprende sia una guida a photomatix che a lucisart

16.9.07

ecco perché non credo nelle 'classifiche ufficiali'

classifiche

[sunto da un'email ad un amico] di solito non ascolto, non vedo, non leggo nè voto quanto è in classifica. sono strano io? forse. ecco perché non credo nelle classifiche ufficiali, spesso prodotte dagli stessi protagonisti:

audiradio - un editore mi spiegava che occorre pagare per essere rilevati, ma che cazzo di classifica è?

auditel - il campione è rappresentativo? chi gestisce la raccolta dati? se ne parla tanto quotidianamente, poveri i coglioni che abboccano... perché i tg non vengono mai rilevati?

classifiche di vendita dischi - ma se tutti scaricano o duplicano ormai, chi cazzo compra più un cd a 50 euro?

contatori di accessi autoreferenziati - un avvertimento a coloro che credono nella 'forza di internet' per veicolare la propria pubblicità: no. affidatevi solo ai siti che hanno statistiche di accesso esterne e visibili.

sondaggi politici - la barzelletta più triste della nostra quotidianità: chissà perché berlusconi vince sempre nei suoi e prodi vince sempre nei suoi, ma siamo seri!

e la lista potrebbe continuare... coglione ci ci crede.

a proposito, a lecce ci si organizza per costituire una lista civica del meetup di beppe grillo.

15.9.07

hugo chavez vrs bush

un grande!

14.9.07

democrazia + libertà = razzismo


i popoli indigeni da oggi hanno più diritti, ma restano stranieri in casa propria se questa casa per accidente è la stessa di chi ha l'hobby di esportare democrazia in giro per il mondo.

jacopo fo sul v-day



...ho goduto in modo sadico (ed eticamente riprovevole) leggendo i giornali e guardando i telegiornali.
Ho goduto perche' ho letto tra le righe il terrore di un mondo vecchio, di una corporazione di giornalisti che sentono la poltrona traballare sotto le loro natiche, minacciati dalla comunicazione in rete che li rende antiquati come piccioni viaggiatori.
I servizi sul V-Day di Grillo sono stati infarciti di deliziose leccornie di imprecisione, gocce di falsita' pralinata, giuggiole di falsi farciti del miele della pavidita': estasi per il mio palato di vecchio ribelle fazioso e vendicativo.
Il mio cuore si apre a un orgiastico nirvana di fronte al nulla pressofuso al limone che ci propongono gli esperti intervistati dalle larve della disinformazione.
E la sensazione e' che abbiano sofferto e che per un attimo si siano chiesti, sgomenti: "Ma cosa sta succedendo?"...

jacopo fo ha scritto quello che ritengo il commento più bello al v-day. è qui.

13.9.07

posie a parite by corriere della servola

ge tem, lecce, italy
francesismi nel cuore del salento.
questa e altre nella rubrica 'poesie a parite', inserto letterario del corriere della servola.

optical illusions

stunnin'n'foolin!

12.9.07

umanoidi del capitale [ma come cazzo si fa?]







un fan di britney spears, tanto fan da assomigliare a lei ed essere convinto che i guai della sua eroina [non quella di cui è evidentemente a rota] siano da attribuire ai media malvagi. l'hanno creata ed ora la distruggono e con lei anche chi ha devoluto una vita ed una persona all'idea. mi ricorda il film simone, datato stando ai tempi attuali, ma attuale come un orwelliana fattoria. con l'occasione mi associo al suo grido disperato al mondo: LEAVE BRITNEY ALONE [i mean, with me...] vi posterei anche il filmato porno di britney ma visto l'elevato numero di bigotti in giro [mi spaventa] evito, non vorrei che mi chiudessero questa fonte quotidiana di spiccioli. già che ci siete fatevi assistere dal pensiero nelle vostre quotidiane attività amanuensi, o se proprio volete osare britney la trovate nel sito più adatto a lei, peraltro la più grande invenzione del mondo dopo il cunnilingus, ovviamente parlo di youporn. i bambini tutti a letto [con michael jackson!] :)

11.9.07

più bombe per tutti!

frattini propone di censurare parole potenzialmente pericolose per la società, lui che appartiene a forze politiche che danno davvero poco peso alla società (era la thatcher che negava addirittura l'esistenza).
frattini propone di censurare dal web qualsiasi inneggiamento alla resistenza sociale contro i soprusi del sistema capitalista. oggi sono particolarmente ribelle e onesto.
chi non ha mai prodotto una bomba? chi non ha mai organizzato un attentato? chi non ha mai spedito lettere di minacce? chi non ha mai registrato un video mentre scopa il partner - a sua insaputa - o anche solo una telefonata porca? e chi non ha mai fatto minacce telefoniche? chi non ha mai avvelenato un nemico, rigato un'auto, chi non si è mai fatto una sega in bagno distribuendo lo sperma sui rubinetti e dove la gente poi va a bere? chi non ha mai gioito all'arresto di un politico? e chi non ha mai pensato che se certi rappresentanti politici volessero fare qualcosa di buono per 'la società' farebbero meglio a censurare loro stessi?
così mi sento di proporre a tutti di diffondere qualche utile istruzione per costruire una bomba, a partire da una semplice bottiglia di coca cola, come suggeriscono i nostri astuti amici da oltre oceano. buone esplosioni a tutti, anche alle forze dell'ordine che, guidate dai loro motori di ricerca tematici, leggeranno questo post-burla.

10.9.07

rudy marra - trompe l'oeil [l'inganno] * e' finita! [?]


rudy marra e' un galatinese esportato in emilia. un grande, basta ascoltare trompe l'oeil tratta dal suo ultimo album, 'sono un genio ma non lo dimostro', un ritorno dopo anni di silenzio. il silenzio continua perche' i media ufficiali censurano chi come lui fa finta di dire quello che vuole [e fa bene] e fa finta di suonare la sopa come crede [e fa anche meglio]. grande band e lyrics.

questa e' x il v-day, una giornata memorabile alla faccia di farabutti. io includo anche i dirigenti pubblici che sono peggio dei rappresenanti [ultimamente molti di quest'ultima castegoria hanno raggiunto la garanzia occupazionale con le liste bloccate].

cazzo x loro e' cominciata, x me e' finita! incredibile, sono troppo un coglione, ma se va stavolta l'ho messa in culo alla grande a tutti, anche a te che leggi!
il miglior modo per descrivere la mia vita degli ultimi anni e' 'esperienze dal limite', titolo di un album di pura electro firmato dagli rsu [rifiuti solidi urbani] nel 1994. lo conservo gelosamente perche' ha una copertina da sballo! :D

9.9.07

rivedi la diretta del v-day con beppe grillo da bologna


se nn ci fossero i radicali... :)

7.9.07

8 settembre, v-day in molte piazze d'italia

il v-day in diretta da bologna su telezero.

mappa delle basi militari usa in italia

basi  militari usa in territorio italiano
per i militari americani non è forse giunto il tempo di fare le valigie e liberare il territorio italiano da ingombranti e sgradite presenze?
oltretutto nonostante l'italia abbia scelto una via alternativa al nucleare, e nonostante la dotazione bellica delle forze armate italiane non comprenda armi nucleari, nel territorio della repubblica si registrano presenze di bombe atomiche mai confermate dalle autorità statunitensi.
nella carta si può notare come le maggiori concentrazioni di basi sono presenti in aree critiche, soprattutto nel periodo della guerra fredda. innanzitutto le aree a rischio di rivolte indipendentiste come sardegna e sicilia. in sardegna in particolare la basi sono sulla costa occidentale, rivolte alla penisola iberica che un tempo era governata dalle dittature di franco in spagna e salazar in portogallo.
anche in sicilia, nonostante le note connivenze tra la mafia, la chiesa, i partiti del centro democratico e gli stati uniti, il rischio di un venir meno di questi patti ha certamente influenzato la scelta di localizzare basi militari, in un'area oltretutto strategica nel bacino mediterraneo, col rischio perenne di invasioni da sud (ricordiamo la vicinanza di malta al regime sovietico e la libia di gheddafi che ebbe frequenti tensioni con gli usa e non solo).
in puglia è significativo notare una linea immaginaria che divide la regione in due, separando le provincie di lecce, brindisi e taranto dal resto d'italia. quasi un'avanguardia a difesa del paese da eventuali attacchi provenienti da est. altree aree con forti concentrazioni sono la campania (dovute certamente alla camorra ed al rischio di disordini in caso di un'eruzione del vesuvio), la toscana e il veneto, altra regione con forti sussulti indipendentisti emersi soprattutto negli ultimi anni (il voto a leghe e movimenti indipendenti come il progetto nordest di panto sono elementi significativi in tal senso).
qui la descrizione dettagliata delle basi presenti sulla carta.
rambo statt a casa

unione sportiva lecce e grecìa salentina, un'operazione inopportuna

notte della taranta
ho delle critiche circa la scelta operata dall'unione dei comuni della grecìa salentina (undici piccoli comuni al centro della provincia di lecce) di sponsorizzare la società per azioni "unione sportiva lecce", in sostanza 450mila euro che diventeranno 1 milione di euro se il prossimo anno la società beneficiaria dovesse essere promossa salirà nella massima serie del campionato di calcio. come a dire, dopo il lavaggio è pronta anche l'asciugatura e le tasche dei cittadini saranno pulite come non mai, per la gioia dei semeraro.

* identità: una così onerosa operazione grava sul bilancio di un ente che non è direttamente legato, dal punto di vista territoriale, all'u.s. lecce.

* strategia: la comparsa di un marchio tutt'ora semisconosciuto a livello nazionale non serve certo a rimarcarne la presenza. è in un certo senso fine a se' stesso e rischia di non produrre nulla in termini di ritorni turistici, quindi economici. guardando in generale all'operazione ad un elevato costo si associano scarsi benefìci.

* alternative: dalla mia esperienza ho notato che non solo la grecìa salentina, ma l'intero salento, e in generale la puglia, registrano uno scarso peso nella promozione turistica nazionale effettuata all'estero attraverso guide e riviste specializzate. un investimento così elevato si sarebbe potuto dirottare verso forme più efficaci di promozione, dirette anche a far conoscere la specificità del nostro territorio, non solo un marchio che rappresenta solo un aspetto recente di esso. un altro ambito di investimento per quanto concerne il settore turistico, oltre alla promozione dell'immagine, è anche la preparazione. è sbagliato promuovere un territorio quando lo stesso ancora è carente o poco coordinato dal punto di vista dell'offerta, della preparazione degli operatori, delle infrastrutture necessarie a garantire una adeguata accessibilità.

* partecipazione: la decisione è stata assunta senza ascoltare i cittadini. in un clima di crescente richiesta di partecipazione popolare, i politici locali hanno agito senza contraddittorio, investendo parte cospicua delle risorse pubbliche in un'operazione che, certamente, non è condivisa da tutti i residenti, a partire da chi non segue il calcio.

* alternative: sostenere e promuovere lo sport non significa necessariamente finanziare economicamente una società per azioni che peraltro non ha sede nel territorio dal quale provengono le risorse. il territorio della grecìa salentina ha emergenze di carattere infrastrutturale, inoltre presenta varie realtà sportive che, anche con un piccolo sostegno, potrebbero crescere molto, alimentando maggiore socialità ed opportunità, anche lavorative, per i residenti ai quali, le eventuali fortune dell'u.s. lecce, non giovano in termini economici.

* brand: viene promosso non un brand che riproduca l'area geografica in questione, promuovendone l'identità, bensì quello di uno specifico evento (in realtà una serie di eventi ma circoscritti temporalmente).

* tempi: l'evento promosso non si verifica in un periodo corrispondente alla massima esposizione del brand, corrispondente allo svolgimento del campionato di calcio, bensì in un paio di settimane in cui l'attività agonistica è ridotta ai minimi termini e, conseguentemente, la promozione del marchio.


vi sarebbero ulteriori argomenti di critica, ma non voglio dilungarmi. sta di fatto che, pur da convinto ed entusiasta sostenitore dell'u.s. lecce, da cittadino residente nel territorio dell'unione dei comuni sento di disapprovare fortemente tale scelta che, come altre, è stata presa in fretta e con una partecipazione nulla, mascherata da autocelebrazioni sulla stampa locale da parte dei rappresentanti politici.

mannaggia a chi t'è muertu - videoclip

indimenticabile dance hit in dialetto salentino che spopola in tutte le discoteche...

5.9.07

more than a journey [all but fetish]


definitely more than just a journey. a journey to court maybe. kathleen jennings, 19, a maths student admitted putting her feet on the seats on her way to chester. that caused her what happened to hundreds of other people. as the guardian reports, merseyrail has successfully prosecuted about 240 people under the 1993 railways act since february, when bylaws under the act came into force. it also strictly enforces a smoking and alcohol ban. a further 600 cases are in the pipeline.
however, the magistrates discharged her from a penalty that would have affect her future plans. i did so many times, particularly on trenitalia, putting the feet on the seats means making the latter cleaner!

priceless

3.9.07

snappy il piccolo coccodrillo


sni sna snap
snappy snappy shnappy
quantunquamente x-novo's new official testimonial
[tnx 2 laura]

tito schipa - e lucevan le stelle [tosca, puccini]

Tito Schipa [Lecce, Italy, 1888 – New York, USA, 16 December 1965] was an Italian tenor. He is considered one of the finest tenore di grazia (lyric tenors) in operatic history. He was endowed with a natural, sensuous voice which he deployed with great intelligence and taste.

2.9.07

google earth flight simulator - simulatore di volo nascosto in google earth


have you ever tried to fly with the flight simulator hidden inside google earth? you can choose among an f16 or an sr22 and take off from many well-known airports.
install the last version of google earth [4.2.2 despite it works also with 4.2.0]
then launch it and press
ctrl-a-a [on a pc]
command-option-a [on a mac]